Visita Senologica - Ambulatorio
18146
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-18146,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Visita Senologica

visita senologica Treviglio Bergamo
Lucia Maria Bertulessi - Chirurgo Generale e Senologa | Koala Ambulatorio Polispecialistico Riabilitativo, Treviglio Bergamo

Dott.ssa Lucia Maria Bertulessi

Chirurgo Generale e Senologa

FORMAZIONE

1996: Laurea in medicina e chirurgia presso Università degli Studi di Milano con pieni voti assoluti e lode.
1996: Vincitrice Borsa di Studio “Ettore Ruggieri”.
1996: Abilitazione all’ esercizio della professione di Medico Chirurgo presso Ospedale Policlinico di Milano.
1997: Iscrizione all’albo Professionale di Medici e Chirurghi di Bergamo.
2001: Specializzazione in Chirurgia Generale presso Università degli Studi di Milano con pieni voti assoluti e lode.

Ventennale esperienza come Chirurgo Ospedaliero partecipando attivamente ad attività di Reparto, Sala
Operatoria, Ambulatoriale e Congressuale

Presso l’ambulatorio esegue:
  • Visita chirurgica
  • Visita Senologica con utilizzo di ecografo
  • Piccola Chirurgia Ambulatoriale
Il nostro staff è a tua disposizione

Scrivici per fissare un appuntamento

Visita Senologica

LA DOTT.SSA BERTULESSI SVOLGE LE VISITE SENOLOGICHE SPECIALISTICHE AVVALENDOSI, SE NECESSARIO, DEL COLLEGA RADIOLOGO PER EFFETTUARE L’ESAME ECOGRAFICO APPROFONDITO E REFERTATO DEL SENO.
LA DOTT.SSA BERTULESSI UTILIZZA L’ECOGRAFO DURANTE LA VISITA COME COMPLETAMENTO DIAGNOSTICO.

Quando sottoporsi ad una visita senologica?

L’autopalpazione è il primo vero gesto di prevenzione. E’ un autoesame da eseguire mensilmente, o almeno una volta ogni 2-3 mesi, 2 o 3 giorni dopo la fine del ciclo mestruale, già a partire dai 20 anni di età. Durante la menopausa si può eseguire all’inizio di ogni mese.
Si pratica in posizione supina, con un cuscino sotto le spalle.

Se durante l’autopalpazione si riconoscono nodulazioni mammarie non notate in precedenza, secrezioni dal capezzolo, alterazioni della conformazione di una mammella rispetto all’altra, si rende necessaria una valutazione clinica specialistica, per decidere se e quali approfondimenti diagnostici eseguire.

E’ consigliabile a tutte le donne di età inferiore ai 40 anni eseguire una visita senologica almeno una volta, anticipando a prima dei 35 anni la visita se presenti fattori di rischio specifici, annualmente, dopo i 40 anni.

Perché sottoporsi ad una visita senologica?

Il carcinoma mammario è il primo tumore femminile per incidenza al mondo e la terapia più efficace per sconfiggerlo è la prevenzione.

La familiarità, l’assunzione di estroprogestinici, il numero di gravidanze, l’allattamento, le abitudini voluttuarie, l’anamnesi oncologica della Paziente sono di estrema importanza per la stratificazione del rischio di sviluppare un tumore mammario nell’arco della propria vita, e lo screening obbligatorio non copre sufficientemente la popolazione sana.

La possibilità di integrare lo screening obbligatorio con una visita senologica annuale aumenta l’efficacia della prevenzione.

Per quanto la frequenza di questa patologia sia per la maggior parte di interesse femminile, anche il sesso maschile non è immune dai rischi, quindi è consigliata una visita senologica anche ai Pazienti con fattori di rischio specifici almeno una volta entro i 50 anni.

L’occasionale riscontro di un nodulo mammario impone sempre una valutazione medica, rivolgendosi in prima istanza al proprio Curante.
Sarà lui per primo a consigliarvi successive valutazioni specialistiche o a tranquillizzarvi, controllando in ogni caso l’evoluzione a breve distanza.

Il nostro staff è a tua disposizione

Scrivici per fissare un appuntamento