Osteopatia | Ambulatorio
16752
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16752,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Osteopatia

Cosa fa e cosa cura osteopata? | KOALA: Ambulatorio Polispecialistico Riabilitativo, Treviglio Bergamo
I nostri esperti sono a tua disposizione

La figura dell’OSTEOPATA

 

L’osteopatia nasce nella fine del diciannovesimo secolo dalle intuizioni del medico statunitense Andrew Taylor Still 1828-1917, medico di formazione classica.
Still dà forma a questa disciplina basata sulla terapia manuale sia per la valutazione che per il trattamento, ritenendo che molte malattie possono essere curate correggendo le alterate posizioni anatomiche che interferiscono con la circolazione sanguigna e l’attività nervosa.

L’osteopatia è fondata sul principio dell’unità del corpo sulla relazione tra STRUTTURA (corpo fisico)
e FUNZIONE (metabolismo) e sul principio dell’auto guarigione.

L’osteopatia considera l’individuo nella sua globalità. 
Ogni parte costituente la persona (psiche inclusa) è dipendente dalle altre e il corretto funzionamento di ognuna assicura quello dell’intera struttura. L’equilibrio psicofisico e un corretto movimento del corpo conducono l’individuo ad avvertire una sensazione di benessere e salute, in questo processo il terapeuta con le tecniche manuali favorisce la capacità innata del corpo ad autocurarsi.

Cosa fa e cosa cura osteopata?

L’osteopata attraverso una terapia manuale non invasiva analizza con dei test la mobilità della struttura vertebrale e articolare, del sistema viscerale, fasciale e cranio sacrale, individua le aree in disfunzione e le normalizza facilitando la tendenza intrinseca del corpo all’auto guarigione.

Possono essere curati disturbi:

  • del sistema osteo articolare: lombalgie, cervicalgie, discopatie, dolori articolari e muscolari, disturbi posturali;
  • del sistema viscerale: reflusso gastro esofageo, coliti, disfunzioni addominali o pelviche, esiti di interventi chirurgici;
  • del sistema cranio sacrale: cefalee, emicranie, disturbi temporo-mandibolari, vertigini, affezioni craniche del neonato legate al parto.

L’approccio olistico non invasivo permette all’osteopatia di esser rivolta a qualsiasi persona di ogni fascia di età da neonato all’anziano.

I nostri esperti sono a tua disposizione