Visita Angiologica Vascolare | Ambulatorio
16990
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16990,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Visita Angiologica Vascolare

Visita Angiologica Vascolare, Chirurgo Angiologo Vascolare | KOALA: Ambulatorio Polispecialistico Riabilitativo, Treviglio Bergamo
I nostri esperti sono a tua disposizione

Test eseguiti presso la nostra struttura

diagnostica ultrasonografica

ESAOTE Mylab25Gold dotato di 2 sonde vascolari

scleroterapia di teleangectasie

Visita Angiologica Vascolare

 

La Dr.ssa B. Catenaccio svolge attività clinica specialistica (visite flebologiche e di chirurgia vascolare) e attività diagnostica ultrasonografica mediante l’utilizzo di un ecografo portatile (ESAOTE Mylab25Gold dotato di 2 sonde vascolari) ed infine effettua scleroterapia di teleangectasie.
Effettua indagini EcoColorDoppler dei vari distretti arteriosi e venosi (distretti carotido-vertebrale, arti inferiori, arti superiori, arterie renali, vasi viscerali, aorta addominale e vasi iliaci).

Quando sottoporsi ad una visita Angiologica?

  • Sintomi come gambe pesanti, gonfie, soprattutto la sera con formicolii soprattutto notturni in soggetti predisposti, per attività lavorativa, allo stare in piedi e seduti a lungo e con familiartità pe la malattia venosa degli arti inferiori. Segni come numerosi capillari rotti e tumefazioni di consistenza duro elastica, di colorazione bluastra, alle gambe possono indirizzare verso la diagnosi di un’insufficienza venosa cronica degli arti inferiori che necessita un adeguato inquadramento clinico terapeutico.
  • Dolore alle gambe ed alle cosce nel corso della camminata per percorsi in piano ed in salita (claudicatio intermittens) cioè la cosiddetta “Sindrome delle vetrine” possono fare pensare ad un restringimento e ad una occlusione delle principali arterie degli arti inferiori.
  • Disturbi oculari (scomparsa improvvisa del visus da un occhio) o neurologici (difficoltà all’eloquio oppure formicolii, alterazioni della forza o della sensibilità a carico di volto, arto superiore e inferiore di un lato del corpo, transitori o definitivi) suggeriscono la presenza di una patologia steno-ostruttiva carotidea.
  • Nel caso di riscontro di massa pulsante a livello addominale, è necessario escludere la presenza di una dilatazione dell’aorta addominale (aneurisma) che se raggiunge dimensioni cospicue o presenta peculiari caratteristiche morfologiche può necessitare di intervento chirurgico vascolare.

Perchè sottoporsi ad un esame Ecocolordoppler?

  • Prevenzione e screening in soggetti con fattori di rischio cardiovascolare (ipertensione arteriosa, diabete mellito, colesterolo e trigliceridi alti, tabagismo e obesità.
  • Follow up di note lesioni aterosclerotiche localizzate in corrispondenza dei vari distretti arteriosi, tra i quali carotido-vertebrale, arti inferiori, arti superiori, arterie renali, vasi viscerali, aorta addominale e vasi iliaci.
  • Valutazione di aneurismi a carico dell’aorta addominale, degli assi iliaci, delle arterie degli arti inferiori e superiori.
  • Follow up di interventi/procedure vascolari.
  • Valutazione e follow up di insufficienza venosa cronica a carico degli arti inferiori.
  • Diagnosi e follow up di tromboflebiti e trombosi venose profonde a carico del distretto venoso degli arti inferiori.
  • Valutazione (con manovre dinamiche) di sindrome dello stretto toracico superiore (TOS).
  • Valutazione di sindrome del legamento arcuato.

I nostri esperti sono a tua disposizione